VALLEBIO – Azienda Agricola di Enrico Selmin

Logo VallebioIndirizzo: Via Aureliana, 37 – 35036, Montegrotto Terme (PD)
Telefono: +39 348 1921876
Fax:
WWW: www.vallebio.eu
Email: enricoselmin@gmail.com


laVINIum – 5/2017
Parlare di merlot e cabernet in Veneto è come parlare di sangiovese e canaiolo in Toscana, se c’è una regione dove questi vitigni d’oltralpe stanziano ormai da tempo immemore è proprio questa, di fatto è dal 1880 che le Tre Venezie ne portano ricca testimonianza. Franco Selmin, dopo lunghe e impegnative ricerche, si è innamorato di un lembo di terra situato nella Valle San Giorgio, in località San Biagio, frazione del comune di Baone (PD), una delle zone più povere dei Colli Euganei, dove le cave per l’estrazione di rocce tipiche come la “Scaglia Rossa” e il “Biancone” rappresentavano la principale risorsa di quella zona.
Un luogo particolare e per certi aspetti affascinante, situato alle pendici dei monti Rusta e Fasolo dove ora sono presenti i vigneti e una parte collinare dove si può ammirare tutta la vallata. L’azienda nasce quindi nel 2003 in questo posto che Franco ha fortemente voluto, spinto da una ben precisa idea, azzardata per l’epoca, ma che con il tempo si è rivelata giusta e ha spinto tanti altri produttori dei Colli Euganei a perseguirla: coltivare in biologico. Una scelta che applica sin dal primo giorno, non a caso il nome dell’azienda è Vallebio.
Col passare degli anni i vigneti sono aumentati, all’inizio era presente solo una piccola vigna a cabernet franc situata all’entrata dell’azienda, poi sono subentranti merlot, carmenere e chardonnay, su un totale di circa 2 ettari.
Il figlio Enrico ha iniziato sin da bambino a seguire ed aiutare il padre, il lavoro in vigna lo appassionò immediatamente, tanto da spingerlo a studiare Agraria alle superiore e poi Enologia all’università.
Dal 2016 Enrico, ormai laureato in Enologia a Udine, con specializzazione in viticoltura biologica, è divenuto consulente nella gestione dei vigneti bio, specialmente in Friuli. Nello stesso anno prende le redini dell’azienda e lavora personalmente la vigna per produrre con i suoi principi: un vino non troppo corposo ed elaborato, sfruttando al massimo i lieviti autoctoni delle uve senza aggiunte di nessun tipo, tutto questo per esaltare al meglio il Terroir del territorio euganeo. Dalla Vendemmia 2016 nasce Scaja, il primo vino della nuova azienda passata da poco alla gestione di Enrico, mantenendo però il nome Vallebio.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Merlot Scaja2016da 5 a 7,5 euro@@@@

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani