Rosso di Valtellina 2014

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: AR.PE.PE. – Arturo Pelizzatti Perego
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Quella dei Pelizzatti Perego è un’azienda straordinaria, chiunque abbia assaggiato i loro vini lo sa bene, soprattutto se ha avuto modo di vedere le loro vigne terrazzate, spesso in posizioni estreme, dove o lavori solo a mano, o se ce la fai usi il ragno, un trattore con le “zampe” in grado di posizionarsi anche su forti pendenze. Emanuele e Isabella sono il cuore di ArPePe, papà Arturo può riposare sereno, anzi, sarebbe entusiasta degli ulteriori progressi che sono stati fatti in pochi anni. L’annata 2014 non è stata certo facile, un po’ ovunque, qui lo standard qualitativo deve essere sempre al top, pertanto Emanuele ha ritenuto che le uve non fossero adatte per i vini di punta, ma certamente il Rosso di Valtellina poteva giovarsene, del resto parliamo di vigne che hanno anche più di 50 anni. E infatti è un gran bel nebbiolo, fresco e pieno di grazia, eleganza, ha una bevibilità trascinante, senza per questo perdere in fascino, è sempre un nebbiolo e non è mai banale, chiavennasca, come viene chiamato in Valtellina. Profuma di rose e ciliegie, erbette di montagna, si beve che è un piacere, ha il potere di scaldare il cuore e farti sorridere.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani