Rosso di Valtellina 2003

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2006


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: AR.PE.PE. – Arturo Pelizzatti Perego
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


L’annata 2003 non ha risparmiato quasi nessuno, caldo micidiale e poca o nulla escursione termica. In Valtellina si è sofferto un po’ meno, grazie all’altitudine e alla vicinanza con le Alpi Retiche. Nel Rosso di ArPePe, alla sua prima annata, sono confluite le uve destinate al Sassella e al Grumello, in quanto le caratteristiche che presentavano erano idonee per un vino da bere più che da conservare. Questo piacevolissimo vino è ottenuto da nebbiolo al 100%, vinificato in acciaio e affinato per circa 3 mesi in botti da 50 ettolitri. Il colore è un bel rubino con riflessi granati, limpido e di media concentrazione. Al naso evidenzia subito una piacevolezza e una marcata fruttosità, dove si alternano a richiami di rosa e geranio, il lampone, la ciliegia, il ribes, la melagrana, belle sensazioni minerali, nuances pepate e sfumature terrose. Non vi è approccio più gradevole al gusto che sentire un impatto di frutto pieno e rotondo, ma ben sostenuto dal tannino e da una freschezza rinforzata da fitte percezioni sapide. Un vino vero, di quelli che non ci si lascia sfuggire, sia per l’ottimo prezzo, sia per la grande affidabilità e pulizia esecutiva. Persistente ed equilibrato, si lascia bere che è un piacere. E’ l’ultima opera che porta la firma del compianto Arturo Pelizzatti Perego. Servitelo attorno ai 16° C con gallina ubriaca o pernice in umido.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani