Rosso di Nero 1997

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 07/2001


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: pinot nero
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: MONZIO COMPAGNONI – Azienda Agricola Monzio Compagnoni
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Esame visivo: Limpido, di colore granato mediamente concentrato con unghia un po’ scarica; tra abbastanza consistente e consistente. Esame olfattivo: Esprime al naso sentori varietali come sottobosco, funghi, note fruttate di ciliegia sotto spirito e lampone; ad una seconda olfazione si colgono anche una delicata viola, leggero tostato, una punta di pepe, un sottofondo balsamico e quel caratteristico odore “foxy”, tipico di molti Pinot Nero. Qualità senz’altro fine. Esame gustativo: Secco, caldo, dal corpo giusto, elegante, con una discreta freschezza, tannini di buona fattura, non certo potenti, ma giusti per questo vitigno, la componente morbida si fa sentire in buon equilibrio con le altre componenti, anche se si percepisce in gola una leggera pungenza acido-alcolica. In bocca è intenso e quasi persistente, molto elegante, varietale, ben fatto. Qualità confermata. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Un bell’esempio di Pinot Nero, proveniente da una delle migliori aziende lombarde; ha caratteristiche di buona finezza e una quasi perfetta esecuzione, il vitigno è fcilmente riconoscibile, soprattutto nell’olfattiva. Il prezzo è più che corretto. E’ sempre bene avere qualche scorta di un prodotto che in Italia raggiunge in poche occasioni questi livelli.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani