Merlot 2009

Merlot 2009 Vigne del MalinaDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 01/2018


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VIGNE DEL MALINA – Agricola Bacchetti Roberto e Trevisan Marialuisa
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro
Vino Bio:


Se fai passare tre anni in botte il tuo merlot e poi altri tre anni in bottiglia o sei un folle o sai di avere fra le mani un’eccellente materia prima. Perché dico questo? Perché prima che il disciplinare cambiasse, non era raro trovare Brunello di Montalcino esausti in annate certamente non strepitose. Non sono molti i vini che possono permettersi un periodo così lungo di maturazione e affinamento, senza rischiare di uscire già stanchi. Fra l’altro 36 mesi di bottiglia rappresentano una scelta a mio avviso coraggiosa, sia perché significa lunghe giacenze in cantina senza poter ricavare alcun guadagno dal prodotto, sia perché si corre sempre il rischio di perdere il treno delle vendite, con un mercato che fa ancora fatica a dare la giusta importanza a certe attenzioni.
Il 2007 è stato il primo vino di Vigne del Malina che ho degustato, nel 2012, da allora ho avuto modo di assaggiare tutta la gamma e rendermi conto che avevo a che fare con un’azienda di quelle che lasciano il segno. Oggi con il 2009 ne ho ulteriore conferma, questo è il merlot che mi piace, di grande stoffa, con un bouquet ampio e profondo, fatto di frutti scuri come mirtillo, mora, prugna, di spezie dolci quali cannella e vaniglia, di altri percorsi raffinati che portano a tabacco, menta, cardamomo, liquirizia, su uno sfondo piacevolmente balsamico.
Il lungo affinamento gli ha permesso di presentarsi in perfetto equilibrio, con freschezza giusta e tannino vellutato, corredato di un succo pieno e avvolgente, complesso, dove il gioco di frutta e spezie si alterna senza mai stancare. Vino “digeribile”, dalla bevibilità quasi travolgente, potrete godervelo anche con piatti strutturati a base di carne, dal brasato alla faraona ripiena, virando anche su formaggi speziati di media stagionatura.

RECENTI

  • Coste della Sesia Nebbiolo Castleng 2015

    Coste della Sesia Nebbiolo Castleng 2015

  • Olevano Romano Cesanese Collepazzo 2014

    Olevano Romano Cesanese Collepazzo 2014

  • Cesanese del Piglio Collefurno 2014

    Cesanese del Piglio Collefurno 2014

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani