Malvasia Istriana 2015

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2016


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: malvasia istriana
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: LA BELLANOTTE – Azienda Agricola di Benassi Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Come vi ho già scritto altre volte, Paolo Benassi non è uno che si accontenta o si siede sugli allori, la sperimentazione e la ricerca per raggiungere i migliori risultati con ogni vino è un pallino che lo occupa a tempo pieno. Questa Malvasia, che produce da molti anni, è frutto di numerose prove che l’hanno portata alla versione attuale, dove ha effettuato una macerazione di ben 30 giorni in vasche di cemento, senza refrigerare e senza aggiunta di lieviti selezionati. Il risultato è davvero notevole, presenta un bel colore dorato lucente, trama olfattiva suggestiva, con un bel frutto appena maturo in primo piano, susina, albicocca, sfumature di mandorla dolce, miele di acacia, mango, agrumi ed erbe aromatiche. Bocca avvolgente e godibilissima, con la giusta freschezza e un corpo equilibrato e sapido, con un frutto maturo al punto giusto e un’ottima persistenza. A mio avviso è la migliore versione fino ad oggi, molto vicina alla quinta chiocciola. Sbizzarritevi con qualche piatto regionale, come l’insalata di farfalle alla trota affumicata, il boreto alla graisana (con vari tipi di pesce, fra cui lo scorpene, ma evitate o mettete pochissimo aceto altrimenti vi giocate l’abbinamento), il baccalà alla triestina; se non amate il pesce potete virare su zuppa di zucca e fagioli, frittata alle erbe.

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani