Langhe Nebbiolo Argante 2015

Langhe Nebbiolo Argante 2015 Pietro RinaldiDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2018


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: PIETRO RINALDI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Il territorio langhetto, con tutti i suoi pregi e, inevitabili, difetti, come alcuni orrori costruiti e consentiti che arrivano come un colpo di mannaia mentre osservi la distesa interminabile di colline vitate (e anche qui ci sarebbe da dire che il buon Beppe Rinaldi non ha tutti i torti a criticare la richiesta del Consorzio di Tutela di incrementare l’attuale area vitata del Barolo di altri 30 ettari per il 2018, nuovi o in riconversione, visto che ormai ovunque volgi lo sguardo vedi solo vigne…), resta un luogo d’elezione per la viticoltura. Difficile trovare aziende che non producano almeno un vino che meriti la nostra attenzione, nonostante i trascorsi conflittuali fra vecchie e nuove concezioni, oggi possiamo dire che dove caschi caschi bene, perché la qualità rimane uno dei punti cardine di questo piccolo paradiso enoico.
L’azienda Pietro Rinaldi, con quasi un secolo di attività, si trova a Madonna di Como, una frazione di Alba, oggi sono Monica Rinaldi, quarta generazione, e Paolo Tenino a portarla avanti, con tecnologie moderne ma anche con la consapevolezza che la terra necessita del massimo rispetto e amore. In vigna si lascia l’inerbimento spontaneo, le viti sono lavorate con mezzi meccanici evitando l’uso di diserbanti, i diradamenti e la vendemmia vengono effettuati a mano. La cantina dove dimorano le botti di diversa misura, il riscaldamento arriva dal pavimento, questo consente, oltre al risparmio di spazio, un’eccellente distribuzione del calore, favorendo un ottimo controllo della temperatura in tutte le stagioni.
I vigneti sono collocati intorno all’azienda, le uve allevate sono quelle tipiche, come dolcetto, barbera, nebbiolo, arneis e moscato (pur trovandoci in Langa, ormai il moscato, data anche la sempre maggiore richiesta, è presente in molti vigneti). Fra i vini prodotti ho apprezzato molto questo Langhe Nebbiolo Argante 2015, che matura per 14/16 mesi in tonnaux di rovere, 70% di primo passaggio 30% di secondo passaggio: ha bel colore granato trasparente con riflessi rubini e un bouquet che richiama note di viola e rosa, ciliegia, lampone, timo, pepe e liquirizia su una base squisitamente minerale.
L’assaggio regala una polpa succosa, fresca, che accende i sensi, sebbene siano le 11 di mattina è bastato il primo sorso per sentire subito appetito; la speziatura delicata e fine, il tannino calibrato, la sapidità che permane a lungo, rendono questo vino perfetto per la buona tavola. Se doveste essere più di due a pranzo, vi consiglio di prevedere la seconda bottiglia…

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani