LA BRAGHINA

Indirizzo: Via Triestina, 25 – 30020, Lison di Portogruaro(VE)
Telefono: +39 0421 704647
Fax: +39 0421 287011
WWW: www.labraghina.it
Email: labraghina@labraghina.it


TigullioVino.it – 06/2003
Alle considerazioni finali sull’azienda, va premesso che la campionatura oggetto della presente degustazione è stata vittima di un trafficato e caldo passaggio per corrieri e per giacenze. L’unico motivo per il quale abbiamo deciso di pubblicarne comunque i risultati è dovuto al fatto che, nel complesso, i vini ci sono parsi ben eseguiti e degni di nota.
Un poco stanchi i bianchi 2002 ma sappiamo che l’annata non è stata delle più favorevoli. Più interessante, fra i tre proposti, il Sauvignon che, sia pur valutato per le potenzialità della zona di provenienza, si distingue per eleganza ed equilibrio gustativo. Molto gradevoli i rossi, in particolare al naso. Un poco duro ancora il Refosco e più interessante, per equilibrio gustativo e piacevolezza di beva il Cabernet.
Nel complesso un’azienda di discreto livello, buona mano tecnica sui vini ed ottima sensibilità nell’interpretazione dei vitigni: abbiamo effettivamente degustato e percepito 5 vini diversi e non è poco.
Buono il rapporto qualità prezzo per i rossi, da rivedere per il Pinot Grigio e per il Tocai.

laVINIum – 04/2003
La Braghina si trova proprio al centro della DOC Lison Pramaggiore, all’interno della zona classica. Una tenuta di 140 ettari in un unico appezzamento, la cui bonifica e coltivazione hanno consentito attraverso i secoli di predisporre il terreno ideale per una vitivinicoltura di eccellenza.
Un mondo tutto particolare quello di Lison. Nei secoli scorsi, era una zona boscosa e paludosa spesso soggetta ad improvvise ed abbondanti alluvioni tipicamente autunnali o primaverili, che venivano confluite e deviate proprio da queste parti per proteggere l’abitato della vicina Motta di Livenza, lasciando in tal modo sommergere le terre di Lison. La vicinanza al mare ha fatto il resto… ed in questa amalgama di argille bianche e sabbia succhiano la loro linfa le viti dell’azienda La Braghina.
Il Tocai di Lison è qualcosa di unico ed inimitabile, se ne accorsero già i veneziani in epoca immemorabile, non per nulla questo vino troneggiò alle nozze del nobile Alvise Zorzi Contarini con Caterina Civran nel 1775; il Tocai Classico di Lison de La Braghina è vino da seguire con grande interesse date le peculiarità espresse durante le nostre recenti degustazioni.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Lison Pramaggiore Cabernet2001fino a 5,00 euro@
Lison Pramaggiore Refosco dal peduncolo rosso2001fino a 5,00 euro@@
Lison Pramaggiore Tocai Italico Classico2002da 5,00 a 7,50 euro@@@

RECENTI

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

  • LA MASERA

    LA MASERA

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani