Irpinia Coda di Volpe Bianco di Bellona 2014

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2015


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: coda di volpe
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: TENUTA CAVALIER PEPE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Che il Fiano di Avellino e il Greco di Tufo siano vini che abbiano nel DNA la capacità di evolvere a lungo non è più una sorpresa, ci sono ormai molti esempi grazie alle aziende storiche che ne hanno ancora una buona quantità andando indietro anche di una ventina d’anni. Ma non sono i soli vitigni, in realtà tutto dipende da come le uve vengono allevate e poi vinificate e maturate, se c’è dietro un progetto, un’idea ben precisa del produttore, allora emerge chiaro che queste potenzialità le possono avere anche la Falanghina o la Coda di Volpe. Del resto la Campania è una regione in continuo fermento, ogni tanto prende qualche sbandata ma poi si riprende sempre, soprattutto con i bianchi, che provengano dall’Irpinia o dal Sannio, dal Cilento o dalla Costa d’Amalfi, da Ischia o dal Vesuvio non fa grande differenza. In casa Pepe ho degustato solo una volta qualche vecchia annata, ma a casa mia ho la fortuna di poterne conservare sempre qualche bottiglia e posso dire con assoluta tranquillità che anche il Bianco di Bellona, coda di volpe in purezza, non teme il trascorrere del tempo. Certo questo di cui vi parlo è uscito quest’anno, quindi è agli inizi del suo percorso, ma nonostante la 2014 abbia fatto penare in molte parti dello Stivale, con i bianchi è stata mediamente più generosa, e qui si respira un’aria positiva e promettente. Ha un colore paglierino intenso con riflessi dorati, profuma di biancospino, ananas, albicocca, con guizzi agrumati. Al palato ha una bella freschezza che sostiene un frutto appena maturo e fortemente sapido, è un succedersi di sapori che ravvivano i sensi, l’ottima persistenza, confermata da sensazioni a centro bocca che non accennano a diluirsi, conferma la notevole qualità di questo vino.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani