Collio Friulano 2018

Collio Friulano 2018 La BellanotteDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2019


Tipologia: Doc Bianco
Vitigni: friulano
Titolo alcolometrico: 13%
Produttore: LA BELLANOTTE – Azienda Agricola di Benassi Paolo 
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Si sale con l’età media delle viti, qui arriviamo a 60 anni, a dimostrazione che il lavoro in vigna è svolto molto bene, altrimenti il numero delle fallanze sarebbe tale da indurre a un reimpianto. La resa è di 80 quintali per ettaro, senza forzature ma cercando di mantenere il giusto equilibrio, il terreno è sempre calcareo con buona presenza di ghiaia.
Come Paolo ha sempre preferito, le sue uve bianche percorrono la loro strada in acciaio, tempi e modalità sono gli stessi dell’Armonico, la differenza è quindi nelle rese e nell’età delle viti, oltre che nel diverso vitigno, l’ex tocai, ci tengo a dirlo, oggi semplicemente e ingiustamente “friulano”.
Ma si guarda avanti, in fondo per quanto il nome sia importante, alla fine vince il vino che se ne ottiene, del resto è ancora peggio quello che è accaduto con l’erbaluce in Piemonte, l’aver diritto esclusivo nel dichiarare il nome di una pianta in etichetta è paradossale, ma tant’è…
Il colore paglierino luminoso fa da premessa a un bouquet molto classico, di agrumi e mandorla, agrumi dolci, non pungenti, più cedro maturo che limone, ma anche pesca bianca, susina, qualche rimando al ciclamino bianco, alla margherita e ad altri fiori di campo.
Al gusto è davvero piacevole, fresco, sapido, snello eppur dinamico, mobile, con la frutta gialla e bianca che ritorna affiancata dalla caratteristica vena ammandorlata. Un bel sorso che rinfresca e invoglia a berne ancora, mi piacciono quei vini che non chiedono per forza di mangiare per apprezzarli.

RECENTI

  • Sannio Aglianico Marraioli Riserva 2011

    Sannio Aglianico Marraioli Riserva 2011

  • Friuli Isonzo Merlot Roja de Isonzo 2013

    Friuli Isonzo Merlot Roja de Isonzo 2013

  • Conte Lucio Pinot Grigio Ramato 2015

    Conte Lucio Pinot Grigio Ramato 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2019 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani