Colline Novaresi Bonarda (Uva Rara) Briseide 2007

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2009


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: uva rara
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: PARIDE – Casa Vinicola Paride di Pagin Miria
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Paride ha fatto affidamento per buona parte dei suoi vini a nomi legati alla mitologia e alla storia antica, non potrebbe essere altrimenti visto il nome che porta, così questa uva rara delle Colline Novaresi prende il nome da Briseide, figlia di un sacerdote della città di Lirnesso, presa e saccheggiata da Achille, che la porto via con sé e successivamente la sposò. Briseide divenne così la schiava favorita, teneramente amata, dall’eroe. La tradizione rappresenta Briseide come una donna alta, bruna, dallo sguardo brillante, che sa portare bene l’abito. Il vino presenta un bel colore rubino con venature purpuree, non ha esitazioni all’olfatto, si apre subito sprigionando belle note di amarena, tamarindo e fragolina di bosco, con una leggerissima sfumatura di pepe rosa. All’assaggio è subito gradevole, ben fatto, lineare, con un frutto che ritorna succoso e ancora fresco, un tannino gentile ma presente, una vinosità che spinge alla beva e un finale dal retrogusto delicatamente amarognolo. Un vino che ha il vantaggio di essere altamente digeribile e di gradazione contenuta, un compagno ideale per il pasto quotidiano.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani