Colli Tortonesi Bianco Derthona 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2007


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: timorasso
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: VIGNETI MASSA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Se siete ormai rassegnati all’idea che solo al supermercato si possano trovare vini dall’invidiabile rapporto qualità-prezzo, ecco a Voi una convinta smentita nonché valida alternativa. In una buona enoteca, o via internet, troverete questa bottiglia al costo di non più di sette euro. Sette, lo so, non sono i tre che bastano per aggiudicarsi un’improbabile falanghina beneventana imbottigliata a Gattinara (sic!) ma vi garantisco che un maggiore sforzo economico vale, fino in fondo, la spesa. Perdonatemi la retorica: meglio bere un bicchiere in meno ma di quelli veramente buoni. Walter Massa è un’icona della viticoltura dei colli Tortonesi. E’considerato, unanimemente, l’artefice della rinascita e dell’affermazione del Timorasso, uva bianca tanto rara quanto talentuosa. Un vitigno dalle potenzialità molto interessanti a cui Walter si dedica, ormai, con successo da circa ventanni. Questo rosso è, invece, ottenuto da uve barbera, l’altra varietà tipica della zona, prodotta dai vigneti giovani, messi a dimora nel 2001. Una barbera vinificata in solo acciaio dallo stile classico e inconfondibile. Il colore è un rubino vivo, luminoso, dai riflessi appena violacei. Interpretazione, a suo modo, ricercata ed elegante a dispetto del suo animo varietale, ruspante e contadino. Il risultato è un vino semplice e allo stesso tempo ricco di personalità. Una leggera sensazione animale lascia subito spazio ad un profilo terroso, speziato e, a tratti, aromatico caratterizzato da succose note di piccoli frutti rossi, di sottobosco ed erbe officinali. L’entrata al palato è snella, dinamica, molto piacevole. Corpo medio con un finale nervoso ed appagante. Splendido vino quotidiano a cui assegno 4 chiocciole di slancio. Abbinabilità a 360° gradi, decisamente versatile, non teme sia i cibi strutturati che quelli più delicati. Dimenticavo. Non vi preoccupate per la tenuta a bottiglia aperta o di farla invecchiare perché non c’è rischio, con tanta bontà, che la bottiglia né il liquido in essa contenuta possano, facilmente, avanzare…

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani