Colli Bolognesi Merlot Corrado 2012

Colli Bolognesi Merlot Corrado 2012 Lodi CorazzaDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2018


Tipologia: Doc Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LODI CORAZZA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Lo dico sinceramente, era un po’ di tempo che non mi capitava di scrivere di un’azienda i cui vini sono tutti, ma proprio tutti, emozionanti. Non conoscevo Cesare Corazza, il merito di avere colmato questo vuoto è tutto di Barbara Brandoli che, portandolo a Terre di Vite, l’evento a cui collaboro da sette edizioni che si svolge al Castello di Levizzano nei pressi di Modena, mi ha permesso di assaggiare parte di questi vini.
Ne sono rimasto fortemente colpito, ma è ovvio che degustarli con calma in un contesto tranquillo e senza fretta, mi ha permesso di “ascoltarli” uno per uno e coglierne le diverse sfumature e personalità.
Così non mi stupisco affatto se anche questo Merlot dedicato a papà Corrado appare stimolante, per nulla prevedibile o scontato; ancora una volta il legno (barrique in parte non tostate e in parte a media tostatura per 18 mesi) è perfettamente integrato e non se ne coglie alcun accento stonato né all’olfatto né al gusto, mentre il manto odoroso rivela come il microclima di queste vigne di Ponte Ronca e il suolo composto di argilla e limo consentano al vitigno di esprimere un’energia del tutto diversa da quella a cui ci ha abituato in altre zone dello Stivale: il frutto appare vivo, giocato fra ribes nero, mirtillo e amarena, accompagnato da venature di cardamomo, fiori macerati e ricami balsamici.
Al palato è molto fresco, non mi piace chiamarla “acidità”, perché la sensazione non è acida ma veramente fresca, esattamente come la trama fruttata che si ripropone d’impatto, generosa, mentre il tannino è perfettamente calibrato, percepibile quel minimo che serve a dare nerbo al sorso.
Un bel vino che, ne sono certo, è appena all’inizio del suo cammino e già ora accarezza la quinta chiocciola con grande convinzione.

RECENTI

  • Cesanese del Piglio Collefurno 2014

    Cesanese del Piglio Collefurno 2014

  • MASSERIA SURANI

    MASSERIA SURANI

  • Coste della Sesia Rosso Djarmai 2015

    Coste della Sesia Rosso Djarmai 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani