COF Rosso Miani 1996

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 09/2003


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: merlot, cabernet franc, cabernet sauvignon, tazzelenghe
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: MIANI – Azienda Agricola Miani di Pontoni Enzo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Valeva la pena aspettare 4 anni dalla sua uscita per aprire una bottiglia di questo splendido COF Rosso ’96 di Enzo Pontoni, vignaiolo friulano fra i primi a ridurre le rese di uva per pianta a livelli antieconomici (due-tre grappoli). Il colore è ancora incredibilmente vivo e giovane, rosso rubino con guizzi amarena; la consistenza è piena, nonostante l’alcol non sia a livelli elevatissimi (13%). Accostandolo al naso si gode nel sentirne la freschezza di frutto, concentrato di bosco, dalla mora selvatica alla prugna e all’amarena, inframmezzate da effluvi vegetali che ricordano la presenza del cabernet franc. Poi si schiude, mostrando una personalità al di sopra della media, con profumi speziati di chiodo di garofano e ginepro, pepe rosa, sandalo, fiori appassiti, per finire con un’elegante nota di goudron e tabacco. Al gusto se ne riconosce la forza e la dinamicità, gran corpo e soprattutto finezza, tannini quasi perfetti, acidità ancora incredibilmente attiva, che poi lascia emergere una sensazione sapida estremamente stimolante e piacevole. L’impatto è deciso e ricco di polpa, il frutto è morbido e succoso, si riconosce perfettamente lo stile di un rosso di corpo dal carattere friulano, mai eccessivo, fedele al territorio, equilibrato e ancora giovanissimo. La persistenza è lunga e molto corrispondente, pulita, ripercorre le tappe aromatiche precedentemente percepite all’olfatto. Un vino che può crescere ancora per molti, molti anni. Servitelo a 18° con i migliori piatti della tradizione regionale, gnocchi alla malghese, ravioli all’anatra, stracci di grano saraceno al sugo di capriolo, faraona al pepe verde e cappucci, involtini di maiale e spinaci, filetto di capriolo in salsa.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani