Castello del Terriccio 2001

Degustatore: B.A.O. Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2005


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: syrah 50%, mourvedre 25%, petit verdot 25%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: CASTELLO DEL TERRICCIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: oltre i 50 euro


Trama fine e consistente dal colore rubino carico. Un naso ricco e finemente complesso di frutta e spezie. Emerge la prugna sovramatura, la mora, il pepe nero e i chiodi di garofano. Dopo qualche istante sale intenso un sentore di confettura di frutti di bosco accompagnato da note vegetali. Una peculiarità ritrovata in quasi tutte le etichette dell’azienda, e tanto più in questo Castello del Terriccio 2001, è stata una suadente e finissima nota balsamica di eucalipto, che rimane lunga anche durante l’esame gustativo. In bocca è vellutato, avvolgente e di buon equilibrio. L’ottima freschezza e l’elegante tannicità fanno ben sperare per il futuro. Alcune note di caffè ritornano sul finale, accompagnate da un raffinato sentore vanigliato. Un vino di sicuro pregio, che può permettersi di riposare in cantina per qualche anno, per poi accompagnare ricercate preparazioni di selvaggina di alta cucina.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani