Bellanotte Pinot Grigio 2001

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2003


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: pinot grigio
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LA BELLANOTTE – Azienda Agricola di Benassi Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Bene, un altro vino a base di pinot grigio che fa un po’ di macerazione sulle bucce ed assume quel caratteristico color ramato chiaro / buccia di cipolla. Ce ne sono pochi in giro e quando ne troviamo uno non esitiamo a sottolineare la gradita sorpresa. Bella la sua lucentezza e buona la sua consistenza. Il suo olfatto è fine, i profumi sono fruttati di litchees e di cachi, accompagnati da delicate note floreali di rosa tea. Al palato dà l’impressione di aver preservato un lievissimo residuo zuccherino che ammalia, ha giusto corpo, buona morbidezza ed è ben equilibrato dalle componenti fresche e sapide. E’ intenso e si lascia bere con grande piacere, il suo finale ricorda il cachi e le sue mandorle. Affascinante, raro e di degna complessità olfattiva, è un vino che ben si abbina a minestre, a prosciutto crudo, ai tortelli di zucca ed al boudin blanc con composta di mele. Servito fresco a 10-12° circa, in calici dalla forma a tulipano.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani