Bellanotte Merlot 2001

Degustatore: laVINIum
Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2003


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LA BELLANOTTE – Azienda Agricola di Benassi Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Di media concentrazione, vivace e terso nel colore, un bel rosso rubino; di media consistenza, più alcolica che glicerica a giudicare dalle lente lacrime che si formano sui bordi del calice, non molto larghe. I suoi profumi si percepiscono intensi ed in buona progressione. Se ne apprezzano la base floreal fruttata di rosa rossa e di ciliegia sotto spirito, i piccoli frutti di bosco, le note fumé e torrefatte di cacao ed infine, il tabacco biondo. Sotto al palato rivela resistente stoffa, tutte le componenti sono abbastanza intense ed il tannino qualcosa di più, essendo ancora un po’ astringente. Il finale è fruttato e come l’olfatto, regala rimandi fumé. Un promettente merlot, da seguire negli anni a venire. Un vino nel quale felicemente si fondono le caratteristiche tipiche dei rossi friulani e quelle del vitigno. Mostra inoltre buona predisposizione all’invecchiamento e se ne può fare tranquillamente cantina, il tempo lo migliorerà. Ottimo servito a 16-18°C, in alti e piuttosto ampi calici, accompagnando primi piatti saporosi o secondi di carni rosse succulente, appena scottate sulla griglia se bovine, cucinate al forno con patate se suine.

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani