Barolo Prapò 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 11/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: GERMANO ETTORE – Azienda Agricola di Germano Sergio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Dopo il Serralunga di Sergio Germano mi sembrava giusto raccontarvi anche del Prapò: siamo sempre a Serralunga, ma il lembo di terra dove sorge questo cru è caratterizzato dalle cosiddette arenarie di Diano, che pur mantenendo la composizione a prevalenza calcarea, vedono alternarsi strati molti sottili di arenaria e sabbia ferrosa, che gli dona una colorazione rosso-brunastra, caratteristica ideale per dare eleganza ai vini, pur mantenendo una solida componente tannica. La versione 2008 esprime molto bene questi aspetti, mostrando un colore granato intenso e profondo che ricorda quasi il caramello tostato; lasciato respirare qualche minuto estrae profumi di frutta composita matura e parzialmente in confettura, che trovano complessità nelle sfumature di liquirizia, tabacco e cuoio, a cui si accostano riverberi di erbe aromatiche, sottobosco e una evidente componente minerale. Al gusto rivela una pienezza e una struttura che non passano inosservate, anche la mole alcolica contribuisce a dare corpo alle sensazioni, ma tutto senza debordare o appesantire; il sorso è scorrevole, balsamico, ampio e mantiene una lunga persistenza dove tornano evidenti i toni di liquirizia, cuoio e tabacco. La sua disposizione evolutiva procede verso l’alto e questo gli vale la quinta chiocciola.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani