Barolo Brunate Le Coste 2005

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: N/A
Data degustazione: 05/2009


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: RINALDI – Giuseppe Rinaldi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Non ce n’è per nessuno, almeno a Barolo, Beppe con il suo Brunate Le Coste riesce ad emozionare e a portarci su un terreno quasi puro del Barolo, fatto di gusto, generosa polposità, concessione totale al piacere, non è l’eleganza di un capo d’alta moda, ma la saggezza di quello che la natura può dare se uno sa comprenderla e assecondarla; è un vino pericoloso perché ti circuisce già al naso con i suoi profumi fruttati dolci, con quella liquirizia che fa grande e inimitabile il Barolo, con quelle sfumature speziate che riconducono più alle radici del nebbiolo che al legno utilizzato. E quanto sapore in bocca, un tannino importante che si nasconde bene dietro ad una polpa armoniosa e fresca.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani