Barbera d’Asti Vigna delle More 2000

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CASCINA GILLI – Azienda Agricola Cascina Gilli di Vergnano Giovanni
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Eccoci di fronte ad una Barbera con la B maiuscola, uno di quei prodotti che offrono la possibilità, oggi sempre più rara, di scoprire quali sono le vere caratteristiche di questo vitigno, oggi stravolto e estrapolato dal suo naturale contesto. Migliorare la qualità, selezionare le uve, perfezionare le tecniche di cantina è un processo giusto e necessario, ma che va orientato ad esaltare quelle che sono le peculiarità del territorio e i pregi inespressi del vitigno. E’ questo l’obiettivo della Cascina Gilli, a mio avviso perfettamente espresso nel Vigna delle More ’00, una Barbera dal colore rubino-granato intenso, che si esprime al naso con un bouquet affascinante di fiori appena colti, rosa, violetta e iris, per poi spostarsi in direzione del frutto, fresco e succoso, ciliegia, lampone, amarena e una punta di uva spina, su un fondo che ricorda il sottobosco. E in bocca non delude, proponendosi fresca, dai tannini morbidi e affusolati, ben integrati nel frutto, che ritorna prorompente ed estremamente piacevole. Una Barbera vinificata interamente in acciaio, per consentirle di esprimere al massimo i suoi preziosi e inimitabili profumi. Molto vicina alle quattro chiocciole.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani