Barbaresco Pajoré 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 09/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: RIZZI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Qui il colore è ancora ben segnato da sfumature rubine, pur rimanendo un classico granato da nebbiolo di Barbaresco. Molto particolare il ventaglio odoroso che appare al primo impatto, sono più evidenti le note floreali e speziate di quelle fruttate, che affiorano solo in un secondo momento; la sensazione generale è ancora una volta di grande finezza, qui giocano un ruolo non secondario i toni di macchia mediterranea, poi affiora la ciliegia, la liquirizia in un insieme che va via via formandosi e rivelando notevole eleganza. Freschissimo al primo impatto gustativo, con un tannino ovviamente meno pronto ma sempre di ottima fattura, grana finissima, bella trama fruttata puntellata da rimandi alla liquirizia, il sorso è lungo, profondo, avvolgente, si prospetta un grande futuro per questo vino.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani