Barbaresco Nervo Fondetta 2005

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 11/2008


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: RIZZI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


C’è da dire che in Langa l’annata 2005 non è parso avere le stesse potenzialità della 2004, pur mostrando un andamento generale positivo, nei cru di Rizzi però questa condizione minoritaria è scarsamente rilevabile. I colori sono più o meno corrispondenti, solo un po’ meno concentrati e luminosi, il tessuto si è mantenuto ricco di profumo e sapore, con le dovute differenze. Scendendo nel dettaglio il Nervo Fondetta si apre con una maggiore delicatezza, propone però un bel ventaglio espressivo dove ai piccoli frutti sembrano prevalere i toni speziati, almeno dopo una permanenza di qualche minuto nel calice, ma è solo un’impressione momentanea perché la materia odorosa è in continua trasformazione ed avviene un continuo scambio di ruoli, a tratti emerge la nota eterea, in altri momenti la ciliegia e il lampone, poi la liquirizia, il pepe, il chiodo di garofano, poi torna indietro sui fiori, dopo di che si distende su note di cannella e tabacco, poi cacao. La bocca non manca di un certo nervosismo, il tannino è leggermente più incisivo ma l’impressione è che sia la spalla a non avere la stessa forza del 2004; eppure questo aspetto non ne altera più di tanto la piacevolezza e il carattere, evidenzia solo la differenza dell’annata, e meno male. Alla fine sono sottigliezze, il vino è comunque ottimo, mantiene il proprio carattere ed ha una buona persistenza.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani