Barbaresco Boito Riserva 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 09/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: RIZZI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


E’ la prima Riserva di Boito, non perché frutto di una particolare selezione rispetto al Boito annata, ma semplicemente perché ormai le vigne hanno raggiunto una piena maturità e se c’è un vino in casa Dellapiana che può fregiarsi della menzione “Riserva” questo è sicuramente il Boito, che da qui in poi uscirà solo come riserva e avrà tempi di maturazione e affinamento più lunghi (secondo l’annata). Granato netto nel calice, bouquet di notevole eleganza, profuma di fragoline di bosco, mentuccia, foglie umide, spunti pepati, cardamomo e ancora una volta tanta vena balsamica. Impressionante la tonalità quasi grassa e dolce che lo caratterizza, avviluppa i sensi, l’acidità si misura con un frutto rotondo e una speziatura finissima, c’è già un eccellente equilibrio, frutto sicuramente del lungo affinamento in bottiglia. Ha un potenziale enorme, nel finale torna la balsamicità che ne esalta la piacevolezza, lunghissimo e godibilissimo già ora, ma capace di durare ben oltre il decennio.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani