Barbaresco Barbaresco Boito 2007

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 09/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: RIZZI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Quando ho aperto il Pajoré 2007 avevo avuto una strana sensazione, sentivo un vino diverso da tutti gli altri, soprattutto nei profumi, ho anche sospettato che l’anomalia potesse provenire dal tappo. Poi mi sono reso conto che non aveva problemi ma solo caratteristiche differenti. Ora che ho davanti il Boito stessa annata, non ci sono dubbi, è diverso anche questo, si riconoscerebbe ad occhi chiusi e narici tappate. Cosa abbia prodotto questa particolarità non riesco a comprenderlo, si è trattato semplicemente di un’annata calda ma neanche tanto, le uve sono maturate bene, perché allora i sentori sono così diversi? Anche qui, al primo impatto, affiorano le erbe officinali, la china, sembra di stare in una farmacia camaldolese, queste dominano sul frutto e sulle altre espressioni speziate, curioso ma non certo fastidioso. Anche perché poi il frutto arriva, un misto di ciliegia, lampone sotto spirito e ribes nero. L’assaggio mostra un vino già in equilibrio, con un’alcolicità evidente ma non abbandonata a se stessa e un tannino consistente, virile, ma quasi del tutto inserito nella trama fitta e saporita.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani