Amelia Rosato Tomeo 2016

Amelia Rosato Tomeo 2016 ZanchiDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@
Data degustazione
: 06/2018


TipologiaDoc Rosato
Vitigni: sangiovese 80%, ciliegiolo 20%
Titolo alcolometrico13 %
Produttore: ZANCHI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Ho sempre considerato i vini rosati come una tipologia di assoluto interesse, anche perché in Italia disponiamo di un’infinita varietà di espressioni, dal Piemonte alla Sicilia, con uve differenti e, ovviamente, terreni e microclimi eterogenei. Personalmente prediligo quelli che hanno una gradazione non elevata e una struttura moderata, freschi e profumati, digeribili, di quelli che ti spingono a berne, tanto più quando iniziano i primi caldi. Ciò non toglie che più volte ho apprezzato anche rosati da 14 gradi o più e una struttura da rosso, ma si tratta di vini che a mio avviso rischiano di essere al limite della piacevolezza, entrando in un ambito dove i rossi sono decisamente vincenti.
Il Tomeo rientra nella prima categoria, anch’esso vinificato e maturato solo in cemento, ottenuto da sangiovese in prevalenza con una quota di ciliegiolo. Ha colore ramato, più carico del “buccia di cipolla” ma non rubino; profuma di rose, melagrana, ciliegia, sbuffi di arancia rossa.
Il sorso è fresco, godibilissimo, con un bel ritorno fruttato e una delicata presenza tannica che gli dà nerbo, scorre bene e rivela anche una buona base sapida.

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani