VILLA DA FILICAJA – Conti Antonio e Marita Nardi-Dei da Filicaja Dotti

Indirizzo: Via P.A. Filicaja, 25 – 50050, Montaione(FI)
Telefono: +39 0571 69075
Fax: +39 0571 69518
WWW: www.filicaja.it
Email: filicaja@filicaja.it


laVINIum – 10/2006
A meno di un anno di distanza Villa da Filicaja ci propone le nuove annate di Chianti Superiore ed un uvaggio di cabernet, merlot e sangiovese, il Regina Christina 2003.
Le nostre impressioni sono anche questa volta molto positive, soprattutto per quanto riguarda il Vincenzo da Filicaja 2003 che, nonostante la non facile annata, ci è parso molto vivo, intenso e capace di dare qualche bella emozione. Ma anche gli altri prodotti si sono dimostrati all’altezza, tutti molto puliti e ben fatti: il Villa da Filicaja 2004, che gode di un piccolo contributo di merlot, è il Chianti da tutto pasto, gradevole, morbido, fruttato; il Conte Andrea 2003, di poco inferiore al Vincenzo da Filicaja, e il Regina Christina, più moderno, di impronta internazionale, ma che si lascia apprezzare per il suo ampio spettro olfattivo.

01/2006
In località Filicaja, sulle colline che dividono la valle del Rio Pietroso dalla valle dell’Egola, è situata la Tenuta da Filicaja, proprietà dei Conti Antonio e Marita Nardi-Dei da Filicaja Dotti.
In queste zone la vite viene coltivata sin dal tempo degli etruschi. La famiglia dei proprietari produce vini in questa zona sin dal 1452, aggiungendo via via piccole innovazioni e miglioramenti attraverso gli anni, i secoli e le generazioni.
Il Conte Antonio, la Contessa Marita e i loro collaboratori lavorano incessantemente nelle profonde ed oscure cantine e nelle ariosità dense di simboli della tenuta, al lento e costante miglioramento dei prodotti dell’azienda, consci che né la sola tradizione né la sola innovazione, ma solo l’esperta combinazione delle due, può produrre vini di alta qualità, con l’indispensabile ausilio di una favorevole situazione geografica fatta di terreni pietrosi, estati torride e inverni rigidi.
L’azienda si sviluppa su circa 100 ettari di vigneti, oliveti, campi e boschi. I vitigni attualmente coltivati sono: sangiovese, canaiolo, merlot, cabernet sauvignon (dalla vendemmia 2001), trebbiano e malvasia.
Tra i vini aziendali abbiamo apprezzato in modo particolare i Chianti, “classici” de facto anche se non de jure, sicuramente “superiori”, avari di concessioni ad una modernità che possa snaturarne i contenuti, testimoni della miglior tradizione toscana.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Chianti Superiore Conte Andrea2001da 10 a 15 euro@@@@
Chianti Superiore Conte Andrea2003da 10 a 15 euro@@@
Chianti Superiore Villa da Filicaja2003da 7,50 a 10 euro@@@
Chianti Superiore Villa da Filicaja2004da 7,50 a 10 euro@@
Chianti Superiore Vincenzo da Filicaja2001da 10 a 15 euro@@@@
Chianti Superiore Vincenzo da Filicaja2003da 10 a 15 euro@@@@
Regina Christina2003da 10 a 15 euro@@@

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani