VILLA CALCINAIA

Indirizzo: Via di Citille, 84 – 50022, Greve in Chianti(FI)
Telefono: +39 055 854008
Fax: +39 055 854008
WWW: www.villacalcinaia.it
Email: villacalcinaia@villacalcinaia.it


laVINIum – 02/2001
Eccoci oggi in una delle azienda più antiche della zona classica del Chianti (siamo a Greve), Villa Calcinaia, proprietà dei Conti Capponi, famiglia che produce vino in Chianti dal lontano 1435 e che è proprietaria di VIlla Calcinaia dal poco meno lontano 1524. Situata in una zona incantevole come quella Chiantigiana, Villa Calcinaia, come altre realtà della zona, si propone anche come agriturismo di alta classe. (Per informazioni telefonare allo +39 055 854008 o visitare il sito: www.villacalcinaia.it )
Rinnovata, sia la cantina che il parco botti, pochi anni fa’ (e si sente, data la stupenda pulizia olfattiva dei vini tutti), l’Azienda, accettando il ns. invito all’incontro, ci ha fatto pervenire una parure di gioielli di famiglia esposti qui di seguito. Tutti i vini, manco a dirlo, hanno di gran lunga superato la soglia minima per poterVi essere segnalati, ottimi i rossi classici ed anche “l’internazionale” Casarsa a base di Merlot, un picco di piacevolezza per il Vin Santo del Chianti Classico, meno ambrato al colore, più pulito all’olfatto e più fresco al gusto di tanti altri suoi cugini di Toscana, un po’ sui generis se vogliamo, che rasenta l’eccellenza.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Casarsa1997da 15 a 25 euro@@@@
Chianti Classico1998N/A@@@
Chianti Classico Riserva1997da 10 a 15 euro@@@@
Chianti Classico Riserva2011da 15 a 25 euro@@@@
Vin Santo del Chianti Classico1993da 10 a 15 euro@@@@

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani