Vigne della Signora 2011

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2016


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: albana 60%, sauvignon 20%, chardonnay 20%
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: TORRE SAN MARTINO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


La Romagna non è solo sangiovese, è anche vitigni bianchi, come l’albana, il trebbiano romagnolo, il biancame, la mostosa, l’ortrugo, il pignoletto e poi pinot bianco, chardonnay, sauvignon e altri ancora. I diversi microclimi, le composizioni dei suoli che variano dall’area appenninica fin verso il mare, consentono di coltivare con soddisfazione numerose varietà di vite. Il Vigne della Signora è un perfetto esempio del connubio fra uve dalle caratteristiche diverse ma che possono ben armonizzarsi. Non è un caso che vi proponga la vendemmia 2011, uscita tre anni fa, il mio scopo è quello di dimostrarvi le potenzialità di questo bianco di casa Costa, un vino che sin dal colore oro lucente mette in risalto un lavoro attento ad estrarre il meglio dalle tre varietà che lo compongono. Il bouquet può apparire ingannevole al primo impatto, nei tono maturi e dolci di miele di acacia, albicocca candita, mandorla, ma anche di erbe aromatiche, con chiari influssi salmastri e minerali; l’impatto al palato dimostra, invece, che quelle note sono solo rappresentative della ricchezza espressiva del vino, che è assolutamente secco, a mio avviso dominato dalla presenza dell’albana, che ne traccia il carattere squisitamente romagnolo e terragno, c’è una materia in grande equilibrio, ben sorretta dall’acidità che mette in evidenza quanto l’evoluzione di questo vino sia ancora proiettata in avanti, senza cedimenti o tentennamenti; la vena salina è decisa e determinante per comprendere il tessuto che forgia questa materia, le sabbie gialle tipiche di questi terreni, il finale di mandorla amara conferma l’emergere del carattere dell’albana. Un grande bianco, testimone di un acquisto sicuro dell’annata attualmente in commercio, che credo sia la 2014. Molto vicino alla quinta chiocciola.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani