VIGNA PIRONTI

Indirizzo: Via Cortile Ammirati 10-11-13B – 80047, San Giuseppe Vesuviano(NA)
Tel.: +39 081 8271972
Fax: +39 081 8210704
Sito: www.vignapironti.it
Email: info@vignapironti.it


laVINIum – 06/2011
Anche se molto lentamente alle falde del Vesuvio qualcosa, finalmente, si sta muovendo nel segno di un progressivo miglioramento della produzione di vino di qualità. Grazie all’impegno di sempre più numerosi imprenditori, molti dei quali (come in questo caso) già attivi nell’area vesuviana in altri settori, i quali hanno creduto nel tentativo di valorizzare e rivitalizzare quel Lacryma Christi, ancora oggi considerato una delle denominazioni più affascinanti ed evocative della Campania Felix. Un fascino dovuto non solo alla storia millenaria ma anche, e soprattutto, al particolare contesto paesaggistico di straordinaria bellezza, nonostante sia costantemente minacciato ed aggredito dallo scarico di rifiuti sia legale (ma come si fa ad aver previsto delle discariche in un ambiente così bello e suggestivo?!) che abusivo.
Vigna Pironti è sicuramente uno degli esempi più virtuosi ed apprezzabili in tal senso. Nella tenuta che appartenne al Duca Pironti già dal 1800 si stanno operosamente recuperando 10 ettari di vigna coltivando le uve tipiche della zona: Coda di Volpe, Caprettone, Falanghina, Piedirosso e Aglianico. Le famiglie Ammirati e Carillo hanno poi affiancato al progetto vitivinicolo la ristrutturazione di una splendida villa di scuola vanvitelliana costruita nel 1770 da Vincenzo Bifulco di cui porta ancor oggi il nome. All’interno di Villa Bifulco è possibile ammirare uno splendido torchio di dimensioni enormi adottato dall’azienda come logo distintivo sulle proprie etichette.
Il salto di qualità è stato affidato allo studio di Claudio Gori (VinoVigna), un tecnico che nonostante non abbia avuto modo di frequentare di persona mi ha sempre convinto con vini prodotti nelle diverse realtà sparse per la penisola cui presta la sua appassionata consulenza. Ho incontrato Antonio Ambrosio nipote di uno dei soci per assaggiare alcune delle etichette rappresentative dell’attuale produzione aziendale. Il risultato è stato molto positivo anche se ancora work in progress. I margini di miglioramento ci sono così come le grandi potenzialità per il momento solo parzialmente espresse.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Casa dei Vettii2009da 5,00 a 7,50 euro@@@
Lacryma Christi del Vesuvio Bianco2009da 5,00 a 7,50 euro@@@
Lacryma Christi del Vesuvio Bianco Cinereo2008da 7,50 a 10 euro@@@
Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Carpino2008da 7,50 a 10 euro@@@@
Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Puntillo2009da 5,00 a 7,50 euro@@@
Vesuvio Orto dei Fuggiaschi2009da 5,00 a 7,50 euro@@@

RECENTI

  • Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

    Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

  • Atina Cabernet Realmagona 2013

    Atina Cabernet Realmagona 2013

  • Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

    Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani