Val di Cornia Suvereto Rosso Petra 2000

Degustatore: Fabio Cimmino Valutazione: @@@
Data degustazione: 07/2003


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: sangiovese, merlot, cabernet sauvignon
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: PETRA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Il Val Di Cornia Suvereto Petra è ottenuto principalmente da uve sangiovese. La fermentazione è effettuata con lieviti indigeni e la vinificazione si svolge in vasche di cemento a temperatura controllata. L’invecchiamento avviene in fusti di rovere di Slavonia, mentre una piccola parte evolve per almeno 15/18 mesi in barrique di rovere francese. Seguono dieci mesi di affinamento in bottiglia. Si presenta con un colore rubino carico con qualche lieve riflesso granato. Al naso risaltano profumi di frutta rossa matura, di buona intensità e persistenza. Si avverte qualche lieve cenno balsamico e speziato. Solo discreta, però, la corrispondenza naso-bocca. Al palato si sente la componente alcolica. Dotato di grande avvolgenza e morbidezza (forse eccessiva), il vino scivola via un pò troppo velocemente. Un cenno particolare merita l’etichetta che rappresenta una volta celeste attraversata da dodici linee che simboleggiano i mesi dell’anno, costellata da otto sfere che rappresentano le fasi lunari, e da sette anelli concentrici che rimandano ai giorni della settimana. Un simbolo che sintetizza l’unione tra la vigna e gli astri che ne condizionano la produzione.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani