Terre di Orazio Dry Muscat 2003

oraven03Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@
Data degustazione: 12/2004


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: moscato
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CANTINA DI VENOSA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Assai poco frequente l’uso del moscato per produrre un vino secco, ma questo vitigno aromatico ha dimostrato in più occasioni di avere le carte per offrire buoni risultati in questa tipologia. La Cantina di Venosa ha già dato prova delle sue notevoli capacità organizzative e di vinificazione, dovute alla lunga esperienza maturata nei quasi 50 anni di attività; non è quindi così strano che sia riuscita a produrre, accanto agli ottimi Aglianico del Vulture, questo interessante Terre di Orazio Dry Muscat, un Igt Basilicata dal colore giallo paglierino-verde intenso e cristallino. Il naso tradisce con facilità la presenza del vitigno, mettendo in bella mostra note fruttate di albicocca e melone, nespola e cedro, ammantate da una pregevole nuance minerale. Al gusto è molto fine, ben sorretto dalla vena acida e, soprattutto, amplificato nelle sensazioni di piacevolezza gustativa da una nobile componente sapida che fa da base al frutto agrumato, non particolarmente espansivo ma di buona finezza. Nulla da eccepire sulla persistenza, di buona lunghezza e corrispondente.

RECENTI

  • Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

    Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

  • Atina Cabernet Realmagona 2013

    Atina Cabernet Realmagona 2013

  • Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

    Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani