Tazzelenghe 1998

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@
Data degustazione: 01/2002


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: tazzelenghe
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: JACÙSS – Azienda Agricola di Sandro e Andrea Iacuzzi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Esame visivo: Molto limpido, il colore si presenta di un buon rubino, luminoso e piuttosto trasparente, non profondo, ma è assolutamente normale per questo vitigno; dagli archetti che si formano sulla parete del calice, piuttosto ampi e distanziati, dai quali nascono lacrime di discreto spessore, abbastanza lente nel ricongiungersi al liquido, il vino risulta tra abbastanza consistente e consistente. Esame olfattivo: Naso piacevole, non complesso, ma franco e immediato, abbastanza intenso e persistente, con in primo piano frutti di bosco quali la mora e la marasca, seguite da note muschiate e un leggero tocco speziato, dal quale emerge il tabacco in foglia. Qualità fine. Esame gustativo: Secco, caldo, di buon corpo, discreta freschezza, presenta qualche spigolosità, in parte dovuta ai tannini, non ancora ossidati, polimerizzati e perfettamente integrati. La morbidezza è forse sotto tono. Insomma ci sembra ancora alla ricerca dell’equilibrio ottimale. Va tenuto però presente che è caratteristica del Tazzelenghe, quella di avere una certa pungenza (non a caso il nome proviene da “Tacelenghe”, cioè taglia-lingua). In bocca è di buona intensità, un po’ aggressivo, con prevalenza della parte “dura”, confermata dal finale piuttosto amaricante. Qualità fine. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Forse è ancora presto per dare un giudizio definitivo a questo pur interessante rosso friulano, probabilmente altri 6-12 mesi potrebbero consentirgli un maggiore equilibrio. Il vino ha comunque sufficiente struttura da potersi evolvere nei prossimi anni, staremo a vedere. Per ora consigliamo di conservarne qualche bottiglia e di berlo attorno ai 18÷19 gradi, in calici per Chianti Classico. Abbinamenti: pennette al sugo di stracotto, gnocchi al ragù alla bolognese, orecchiette al ragù di castrato, bollito misto, faraona al cartoccio, da evitare per ora le carni alla griglia e i formaggi troppo stagionati.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani