Taurasi Vigna Cinque Querce 1992

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2005


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: N/A
Produttore: MOLETTIERI SALVATORE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Della prima batteria è senz’altro il vino che mi ha maggiormente colpito. Colore granato ancora intenso e vivo, naso emozionante, di rara ampiezza espressiva, sviluppa progressivamente note di ciliegia in confettura e sotto spirito, sfumature di caffé, grafite, liquirizia e spezie aromatiche, cannella in particolare, ma ciò che forse lo caratterizza maggiormente è la mineralità e le note balsamiche; è ancora di incredibile freschezza e dinamicità, esprime benissimo il territorio e sembra proporre sempre nuove sensazioni. Al gusto impressiona per la sua freschezza e progressione, i tannini finissimi e morbidi, le note eteree, il ritorno balsamico, la ciliegia e la mora in confettura, il goudron; ricorda per certi aspetti un grande Barolo, la stoffa e la struttura di un Serralunga, l’eleganza e la finezza di un Castiglione Falletto. Questo Taurasi è la dimostrazione lampante di cosa sia capace di esprimere una grande vigna, senza bisogno di tecnologie esasperate, ma avendo cura di non alterare in cantina una così preziosa materia prima. Un vino che potrebbe riposare ancora in cantina per molti anni.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani