Taurasi CampoRe 2000

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 02/2008


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: TERREDORA – Azienda Agricola Terredora di Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Compie quest’anno il trentennale della nascita l’azienda di Walter e dei figli Lucio e Paolo Mastroberardino. Una realtà importante, che conta 140 ettari vitati a base aglianico, piedirosso, fiano, greco di tufo, falanghina, coda di volpe. Il Taurasi CampoRe rappresenta il vino di punta, un prodotto che merita attenzione, ottenuto da aglianico maturato 30 mesi in barrique e affinato 12 mesi in bottiglia, di stampo indubbiamente moderno ma che conserva in buona parte le caratteristiche peculiari del vitigno. Il colore è un granato intenso con ricordi rubini, il bouquet è ampio e maturo, figlio di un’annata comunque calda anche se non ai livelli del 2003, spazia dalla ciliegia al mirtillo in confettura, dal cuoio alla china, da profumi di cacao e ginepro a sfumature di sottobosco. In bocca è molto morbido e rotondo, tannino levigatissimo e una freschezza appena sotto tono che non gli permette quel guizzo, quel nerbo acido che necessiterebbe per dare impulso ad una massa non indifferente. La materia è buona, ma tutto appare fin troppo addolcito, da un aglianico di razza mi aspetterei un po’ più di energia e personalità. Quattro chiocciole strette strette.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani