Taurasi 2009

Degustatore: Fabio Cimmino
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 05/2015


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: SERTURA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Ancora una volta, come nel caso dell’aglianico d’annata, il colore rivela un’inaspettata e rassicurante trasparenza. Un segnale chiaro, netto, inequivocabile, dell’intenzione di non voler strafare puntando su concentrazioni e densità d’ispirazione modernista a favore di un’impronta decisamente più tradizionale. Il naso è ancora chiuso con un grado alcolico che tende a frenare piuttosto che veicolare i profumi verso l’esterno del calice. Ma se si ha la pazienza di attendere qualche minuto che il vino si ossigeni come si deve, nel bicchiere, ecco fare capolino piccoli frutti rossi croccanti, una ventata di fiori freschi ed una nota speziata di chiodo di garofano, elegante ed austera, tipica dell’aglianico irpino. Anche al palato si rivela, inizialmente, un po’ stretto: l’aglianico scalpita, il tannino è severo ed astringente. Anche se al momento sono, sicuramente, i bianchi proposti da questa cantina ad essere più accessibili e decifrabili, i rossi, a mio parere, pure non demeritano e vanno solo un attimo aspettati.

RECENTI

  • Greco di Tufo Sphera 2015

    Greco di Tufo Sphera 2015

  • Vallée d’Aoste Petite Arvine 2016

    Vallée d’Aoste Petite Arvine 2016

  • Esperides Syrah 2016

    Esperides Syrah 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani