Sizzano Vigneto Archiusa 1995

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 02/2001


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo 65%, vespolina 25%, uva rara 15 % (bonarda novarese)
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: BIANCHI – Azienda Agricola Biologica Bianchi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Esame visivo: Limpido, colore rosso granato con unghia tendente all’aranciato; tra abbastanza consistente e consistente. Esame olfattivo: Al naso è intenso e quasi persistente; la viola è particolarmente manifesta ed accompagna un bel fruttato di prugna secca e ciliegia sotto spirito; seguono profumi eterei, balsamici, con accenni di cuoio e cioccolato. La qualità è fine. Esame gustativo: Il vino si mostra asciutto, caldo, di buon corpo, una buona morbidezza; la freschezza è un po’ carente, mentre i tannini si presentano ancora vividi e decisi. In bocca è quasi equilibrato, intenso, affiorano altre sensazioni quali la rosa passita e il tabacco. La persistenza è frenata da un finale un po’ asciutto, la qualità si conferma fine. Stato evolutivo: Pronto/maturo. Giudizio finale: Il bagaglio aromatico non indifferente, lascia presagire le potenzialità di questo vino e ne è, forse, il punto di forza. In bocca ha qualche cedimento nei tannini non proprio finissimi e nel finale. Cionondimeno è una bella espressione del territorio, si tratta di un prodotto di notevole qualità complessiva e si beve con piacere. Abbinamenti: tagliatelle al sugo di lepre, la Paniscia, Ragoût di coniglio al vino, Anatra ripiena alla novarese. Buon appetito.

RECENTI

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

  • Lacryma Christi del Vesuvio Bianco Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Bianco Territorio de’ Matroni 2015

  • CANTINE MATRONE

    CANTINE MATRONE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani