Sannio Bianco ll Bianco di Torre Gaia 2000

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@
Data degustazione: 11/2001


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: chardonnay
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: TORRE GAIA – Tenuta Torre Gaia
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: fino a 5,00 euro


Esame visivo: Cristallino, giallo paglierino vivace con riflessi ancora verdolini. Forma sui bordi del bicchiere archetti abbastanza fitti che scendono con lacrime abbastanza larghe ed abbastanza lente: abbastanza consistente. Esame olfattivo: All’impatto si presenta abbastanza intenso, con base aromatica vegetale di mandorla verde e di erbe aromatiche fresche quali salvia e menta, accompagnata da toni floreali di fiori di acacia. A seguito di ossigenazione e con l’aumento della temperatura la mandorla si fa pesca bianca. Giungono poi suadenze più dolci e calde di miele di acacia. Di media complessità e di grande pulizia olfattiva. Fine. Esame gustativo: Secco, abbastanza caldo ed abbastanza morbido, si mostra ben equilibrato in gustativa essendo anche le componenti dure quali acidità e sapidità sull’abbastanza. Vegetal-fruttato anche tra lingua e palato con nota dulcamara finale di mandorla dolce e miele di acacia. Di giusto spessore ed ancora di grande eleganza e finezza. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Chardonnay ben eseguito e di grande pulizia, la struttura non è opulenta ma il corpo non manca. Eleganti i suoi profumi dalla base vegetale tipica del vitigno, che si fanno via via più dolci e suadenti. Da servirsi fresco a 10° circa, stappando al momento di servire, in bicchieri, manco a dirlo, da Chardonnay. Abbinamenti: Per adesso antipasti di crostacei e primi piatti ai frutti di mare. Trattandosi di uno Chardonnay dalla buona struttura, potremmo anche provare a lasciarlo maturare qualche anno per poi provarlo insieme a creme di funghi, scaloppine di vitello agli champignon ed a merluzzo fresco alla crema, come fanno i francesi con gli Chablis.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani