Rubbia al Colle N°0 2000

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 12/2002


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: sangiovese
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: FRATELLI MURATORI – RUBBIA AL COLLE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Alla vista ci appare decisamente limpido, quasi cristallino, di colore rosso rubino con riflessi violacei, mediamente concentrato. L’esame della fluidità riporta una buona consistenza, in virtù di una equa distribuzione di archetti e lacrime mediamente grasse e lente, su tutta la parete del calice. I profumi sono quasi intensi e portano al naso piacevoli sentori di viola mammola e tamarindo, seguiti da frutta rossa mista, in particolare amarena, mirtillo e susina rossa; man mano che il bouquet si schiude, compaiono toni speziati di cannella, pepe rosa e china. Al palato è corrispondente, con buona vena acida, tannini quasi morbidi e setosi, buona struttura; l’impatto è di buona intensità con ritorno di frutta e spezie, fra cui cacao, circondati da piacevole sapidità. Il finale è di buona lunghezza e amaritudine contenuta. Consigliamo di conservarne qualche bottiglia, per apprezzarlo ancora di più fra 2-3 anni, quando avrà espresso ancora meglio le sue caratteristiche evolutive. Servitelo a 16-18° nei classici calici da Chianti Classico, con petto di fagiano in salsa al vino rosso, bistecche di capriolo ai funghi, carni rosse arrostite.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani