Rosso Primalaterra 2009

Degustatore: Fabio Cimmino
Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2011


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: aglianico 80% syrah 20%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: PRIMALATERRA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Sperimentazione che vede al fianco dell’aglianico cilentano un saldo di syrah. Chi mi conosce sa bene che preferisco i monovitigno e soprattutto sono sempre molto diffedente verso le uve foresti. In questo caso però mi sono dovuto ricredere. Il colore rispecchia l’intensità aromatica dell’aglianico, pur con qualche accenno violaceo la cui matrice potrebbe essere, tranquillamente, ascritta al syrah. Anche il naso si arricchisce della nota esotica ed aromatica del vitigno francese acquisendo maggiore eleganza e garbo. In realtà le due uve più che lavorare in addizione e sovrapporsi sembrano integrarsi compensando reciproche debolezze. Risultato che appare ancor più chiaro e determinante al palato. Come per l’aglianico in purezza c’è buon volume e piacevole succosità. In questo caso però il finale si allunga e si distende imprimendo una migliore persistenza.

RECENTI

  • Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

    Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

  • DI BELLA

    DI BELLA

  • Kraema 2015

    Kraema 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani