Rosso Faye 1997

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2001


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: cabernet sauvignon, cabernet franc, merlot, lagrein, syrah
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: POJER & SANDRI – Azienda Agricola Pojer & Sandri
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Esame visivo: Limpido, di colore rosso rubino profondo di buona compattezza, con unghia tendente al granato. L’esame sulla parete del calice rileva un notevole apporto di materia glicerica, in leggero vantaggio sulla componente alcolica: tra abbastanza consistente e consistente. Esame olfattivo: E’ intenso e di buona persistenza, di notevole eleganza: si susseguono note compatte, quasi palpabili di frutta rossa e nera (mora, ciliegia sotto spirito, prugna e ribes nero) miste ad un piacevole vegetale di foglia di tabacco e peperone verde; sentori leggeri di cuoio e pepe verde aprono la strada a evoluzioni eteree ed avvolgenti. La qualità sfiora l’eccellenza. Esame gustativo: Secco, Caldo, di corpo giusto, armonioso; è ancora ricco di freschezza ed ha tannini fini e per nulla invadenti; tra abbastanza morbido e morbido, in bocca si mostra intenso e di lunga P.A.I. con le note fruttate e vegetali in primo piano, che virano sul finale verso il cioccolato amaro. Qualità eccellente. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Vino di grande spessore e in grado di crescere ancora per molti anni, questo I.G.T. dal taglio “quasi” bordolese mostra una notevole personalità. Il succedersi di profumi e il grande impatto gustativo ne fanno un prodotto vincente e di sicuro fascino. Da non perdere. Abbinamenti: Agnolotti al brasato, lasagne al forno, fettuccine al ragù, fagianella stufata, anatra in casseruola, codone di manzo brasato.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani