Rossese di Dolceacqua Vigneto Luvaira di Bertù 1999

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 05/2001


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: N/A
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: FORESTI – Azienda Vitivinicola Foresti
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: N/A


Esame visivo: Limpido-cristallino, di colore rosso granato di buona trasparenza (non è un difetto). La consistenza è netta, confermata da una numerosa presenza di lacrime e archetti. Esame olfattivo: Al naso è elegante, di buona intensità e persistenza, con toni che tendono già al terziario; le note floreali, pur presenti, sono sovrastate da un fruttato maturo che volge verso la prugna secca e si unisce a speziatura di tabacco e liquirizia dolce, su un sottofondo fumé. La qualità è più che fine. Esame gustativo: In bocca si percepisce subito un buon equilibrio d’insieme, ad una freschezza ancora ben presente si aggiungono sapidità e tannini di buona finezza; la parte morbida è ben bilanciata dall’alcol e dal frutto che ritorna con note ancora di prugna e poi di ciliegia matura. Il corpo è pieno, il finale di buona persistenza restituisce le sensazioni speziate dell’olfattiva. La qualità è confermata. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Dei tre Rossese degustati, questo ha forse una maggiore personalità ed equilibrio. Promette una buona evoluzione, ma è già ora godibilissimo. Pur non possedendo il piglio tannico di un Nebbiolo, reca nei sui geni alcuni aspetti che lo avvicinano a questo grande vitigno. Da acquistare senza incertezze. Abbinamenti: Può accompagnare egregiamente penne al ragù di cappone, carni alla griglia, piccata di manzo al pomodoro.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani