Rosa di selva 2001

rosborDegustatore: laVINIum
Valutazione: @@
Data degustazione: 09/2002


Tipologia: IGT rosato
Vitigni: pinot nero, negroamaro
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: BORGO CANALE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Esame visivo: Cristallino, di un colore che definiremmo rosso chiaretto più che rosa. Abbastanza consistente. Esame olfattivo: Abbastanza intenso e fragrante il primo impatto. La ciliegia rossa chiara decisamente al centro del corredo olfattivo. Dopo l’ossigenazione anche susina quetsch e note dolci che ricordano la ciliegia candita. Naso di non grande complessità ma perfettamente pulito, fine. Esame gustativo: Fragrante come ci si aspettava, fruttato e pulito, rotondo per via della buona struttura alcolica e glicerica, bilanciato da freschezza ed anche un po’ di tannino del quale prevedevamo la presenza già al momento dell’esame visivo, non guasta ma vivacizza la degustazione. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Un rosato giovane, fragrante, rotondo, senza asperità o meglio, la sola asperità rappresentata da quel poco di tannino, gli conferisce personalità, ancor più vivacità e facilità di beva, prevedete di berne più del previsto. A 12° circa, stappando al momento di servire e versando in calici non troppo ampi. Abbinamenti: Antipasti all’italiana, minestre in brodo o asciutte condite con salse vegetali, melanzane alla parmigiana.

RECENTI

  • Perricone Rosé Costadune 2017

    Perricone Rosé Costadune 2017

  • Sicilia Grillo Costadune 2017

    Sicilia Grillo Costadune 2017

  • MANDRAROSSA – Cantine Settesoli

    MANDRAROSSA – Cantine Settesoli

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani