Roero Riserva 2006

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2011


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: EMANUELE ROLFO – Azienda Agricola Cà di Cairè di Rolfo Emanuele
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


La prima riserva di Roero di Emanuele Rolfo che andiamo a degustare, e non poteva essere figlia di un’annata migliore, la 2006. Chi conosce questo bravo produttore di Montà, o quantomeno ha già letto i nostri articoli sull’azienda, sa bene che i suoi vini hanno caratteristiche di tipicità ben definite, ma con in più, anche quando si tratta di nebbiolo, vini che non sono mai massicci, pesanti, difficili, duri. Anche in questo caso ci troviamo in un terreno di assoluta piacevolezza e bevibilità, senza per questo privarsi di quella complessità che rende il nebbiolo un vitigno unico al mondo. Ha colore granato classico con leggeri ricordi rubini e buona compattezza, portato al naso mi viene naturale un termine che spero faccia capire cosa trasmette: “sorridente”. Certo non è una parola che fa parte dei canoni di degustazione organolettica, ma è l’espressione di ciò che si prova ad immergersi nei suoi profumi. E’ un approccio intenso e allo stesso tempo delicato, con sensazioni appena dolci e suadenti che viaggiano fra i lamponi, le ciliegie mature e le viole, arricchiti da riflessi di liquirizia e menta. L’assaggio non delude, anzi, testimonia la giusta scelta di farne una riserva, perché ha una giusta struttura e un tannino da nebbiolo di razza, incisivo ma con quell’astringenza che si esprime in brevi istanti, lasciando subito fluire il succo fruttato, gradevolissimo, con una vena fresca gagliarda che sostiene e stimola la ripetizione del gesto, oltre all’immancabile necessità di accompagnarlo con un buon piatto di carne. Aggiungo che se lo bevete attorno ai 16, addirittura 15 gradi, in questo periodo estivo, non avrete problemi, perché l’alcolicità non è esuberante e vince sicuramente la sensazione di freschezza.

RECENTI

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani