Collio Sauvignon de La Tour 1999

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 10/2000


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: sauvignon
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: VILLA RUSSIZ – Azienda Agricola Villa Russiz
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Esame visivo: Cristallino, giallo paglierino con riflessi verdolini, consistente. Esame olfattivo: Intenso, persistente, di eccellente qualità olfattiva; si riconosce la tipicità del vitigno al primo impatto: vegetale e fresco di paniere di pomodori appena colti, accompagnato da foglia di sambuco, profumi floreali di geranio, fruttato di pesca gialla matura, ananas maturo e litchees; ampio ancora di crosta di formaggio a pasta molle e di nuovo vegetal-aromatico di salvia e rosmarino. Le sensazioni stupiscono e non finiscono. Esame gustativo: Secco, caldo, già di buona grassezza al palato, ben controbilanciato da nerbo acido e buona sapidita’, è di gran corpo per un bianco secco. Le sensazioni olfattive sono tutte confermate ed il finale naso-bocca è lungo, coinvolgente e complesso. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: I grandi maestri friulani del bianco si confermano ed in meglio. Condividiamo la scelta di Villa Russiz di lavorare “vitigno per vitigno”, probabilmente il Sauvignon è il vitigno con il quale ottengono i migliori risultati e pensiamo che questo loro cru di Sauvignon in purezza sia tra i migliori esistenti sul pianeta. Non lasciatevelo scappare, è anche destinato a durare nel tempo, potete acquistarne più di una bottiglia e fare tranquillamente “cantina” per vedere come evolve.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani