Redigaffi 2001

Degustatore: B.A.O. Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 05/2006


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: TUA RITA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: oltre i 50 euro


Rosso rubino dalla vivace unghia granata. Limpido, ma senza eccessi, (dovuto probabilmente all’assenza di filtrazioni in cantina). L’impatto olfattivo è molto intenso e complesso, mora e amarena precedono tutte le sensazioni, è una frutta carnosa, matura. Successivamente salgono spezie fini e pungenti come bacche di ginepro, pepe nero, e una morbida nota dolce di vaniglia. Sensazioni eteree di smalti accompagnano le nuances più lontane di cioccolato amaro. In bocca sale potente, vigoroso. Saturo di tutte le componenti estrattive. Caldo e avvolgente, freschissimo e dal tannino che fatica ad abbandonare il cavo orale. Un vino dalla struttura compatta ed estremamente grintoso all’esame gustativo (dovuto a rese bassissime). Nel complesso è equilibrato e armonico. L’unico appunto che si può fare ad un vino del genere è l’eccessiva trama “ruvida”, che in fase di deglutizione si fa sentire e non poco! Se si diminuisse la potenza estrattiva di questo vino si guadagnerebbe in finezza e molto probabilmente si attenuerebbe questa nota di eccessiva asperità. Il prezzo a bottiglia di questo “nettare”, prodotto a Suvereto in provincia di Livorno, ne limita notevolmente il consumo.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani