Primolupo 2008

img_ndDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2010


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CANTINE LUPO – Azienda Agricola Rosa Di Cesare
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Primo vino di questa azienda situata tra le pendici dei Colli Albani e la costa tirrenica che guarda ad Anzio. Rocco Lupo e la moglie Rosa hanno rilevato a metà degli anni ’90 un’azienda agricola con 10 ettari di terreno, che oggi sono diventati 26. Il viaggio continua con il figlio Antonello, in collaborazione con l’agronomo Daniele Vittorini e l’enologo toscano Claudio Gori. I molti anni di sperimentazione della non lontana azienda Casale del Giglio, hanno spianato la strada all’utilizzo di quelle uve portate in gran parte dalle popolazioni immigrate dal Veneto e dall’Emilia durante il periodo della bonifica della zona, tra il ’20 e il ’30. I terreni godono di una componente tufacea proveniente dalla vicina zona vulcanica per digradare al classico deposito alluvionale dell’agro pontino. Le varietà allevate sono merlot, tannat, syrah, petit verdot, cabernet sauvignon, vermentino e viognier. Il Primolupo 2008, merlot in purezza, presenta un colore rubino di buona intensità, naso molto varietale che nella fase iniziale evidenzia le classiche componenti vegetali, in particolare asparago cotto e leggero peperone, emerge poi una bella fusione fra note fruttate di mora, prugna e cachi, cacao e una leggera punta di pepe e vaniglia, a cui si accostano poi rimandi a spezie come cardamomo e ginepro con un finale fra il selvatico e il salmastro. In bocca appare morbido e gradevole, vellutato nel tannino, con una freschezza appena sotto tono se guardiamo soprattutto l’equilibro d’insieme, d’altronde non possiamo dimenticare che ci troviamo in un’area pianeggiante e in prossimità del mare e che il vitigno non ha certo l’acidità potenziale di una barbera. Il vino scorre però bene, la beva è facile e piacevole, il parziale apporto del piccolo legno ben integrato, siamo all’annata di esordio, il futuro è sicuramente promettente.

RECENTI

  • Sicilia Nero d’Avola Costadune 2017

    Sicilia Nero d’Avola Costadune 2017

  • Perricone Rosé Costadune 2017

    Perricone Rosé Costadune 2017

  • Sicilia Grillo Costadune 2017

    Sicilia Grillo Costadune 2017

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani