Primitivo di Manduria Acini Spargoli 2010

Degustatore: Roberto Giuliani    Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: primitivo
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: ANTICO PALMENTO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Preciso subito che attualmente è in commercio l’annata 2012 di questo primitivo della famiglia Garofano, ma non dovrebbe essere difficile trovare in enoteca una bottiglia di 2010. Bruno Garofano è un enologo di grande importanza, per 40 anni ha prestato la sua opera a numerose aziende pugliesi, forgiando vini di assoluto pregio e rigore, soprattutto a base di primitivo, del quale è uno dei massimi esperti. Nel 1998 realizza con sua moglie Lina la propria cantina, acquisendo vigneti e un palmento con un secolo di vita alle spalle. Ristruttura delle cisterne interrate vetrificandole per poterle utilizzare in vinificazione, altre le collega fra di loro per creare i locali di affinamento e confezionamento dei vini, inoltre realizza una bellissima vinoteca. La filosofia è sempre la stessa: puntare ai vitigni autoctoni e lavorare con il minimo intervento possibile, per ottenere vini capaci di esprimere tutta la ricchezza del territorio di Manduria. L’Acini Spargoli subisce una macerazione di 7-8 giorni in fermentini vetrificati, la fermentazione si avvia mediante l’uso di lieviti indigeni, ai quali vengono poi aggiunti per inoculo lieviti selezionati. Dopo la svinatura e il completamento della fermentazione alcolica, il vino passa in barriques di allier di terzo e quarto passaggio a maturare per 10 mesi, a cui segue un ulteriore processo evolutivo in acciaio, per completarsi con l’affinamento in bottiglia per almeno 6 mesi. Il 2010 ha colore granato profondo e quasi impenetrabile, profuma di caffè, inchiostro, cacao, liquirizia, menta, ciliegia e prugna in confettura, erbe officinali, sottobosco. Al gusto emerge una perfetta sintonia con quanto espresso all’olfatto, l’acidità si fonde con un tannino importante ma ben controllato e la notevole alcolicità si percepisce solo sul finale, grazie ad un corpo ricco di sapore e profondità, che accompagna un finale quasi interminabile.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani