Donnici Rosso Portapiana 2009

porguf08Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2010


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: magliocco dolce 70%, mantonico nero 20%, greco nero 10%
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: TERRE DEL GUFO – Azienda Agricola Muzzillo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


“Che vita è quella di chi è privo di vino? E’ stato creato per la gioia degli uomini.”. E se lo dice il libro del Siracide, parte della Bibbia cristiana, possiamo credergli, del resto noi ce ne siamo accorti da tempo, altrimenti non saremmo qui a scriverne. Certamente il Portapiana 2009 è un vino che ci dà molte motivazioni per continuare a credere in quanto enuncia il Libro Sacro. Questo è uno di quei vini rossi che ti fanno capire immediatamente quanto la freschezza sia uno degli elementi portanti, quando abbiamo a che fare con una struttura importante e un’incisiva carica aromatica. Già il colore rubino violaceo pressoché impenetrabile ti prepara ad aspettarti forza e calore, ma l’energia la percepisci attraverso l’acidità che, se fosse sotto tono, renderebbe immediatamente pesante e stucchevole il vino. Qui non hai alcun problema in questo senso, poiché la trama olfattiva è compatta, profonda, intensa, multiforme e viva, il frutto si espande fondendosi alle spezie, alle note evidenti di cacao, china, incenso, i frutti di bosco tendono a dominare la scena giocando su toni di amarena, mirtillo, cassis, mora, intuisci la polpa e la freschezza già al naso. L’assaggio non fa che confermare un vino fatto per essere goduto, estremamente equilibrato e rotondo, con un tannino finissimo che appare veloce e altrettanto velocemente placa la sua irruenza giovanile, l’apporto del legno è adeguato alla spalla del vino, non si nasconde ma compartecipa senza esibizione, lasciando solo un leggero contributo aromatico dolce e gradevole, contrapposto ad una bella sfumatura di liquirizia. Un vino di stile indubbiamente moderno, che si fa piacere proprio per la ricchezza di sapore, per la verve e la sottile vena balsamica che ci accompagna nel lungo, piacevolissimo finale.

RECENTI

  • Ghemme 2010

    Ghemme 2010

  • Colline Novaresi Nebbiolo San Quirico 2011

    Colline Novaresi Nebbiolo San Quirico 2011

  • CA’ NOVA

    CA’ NOVA

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani