PODERE ALBIANO

Indirizzo: Località Petroio, Strada di Pdere Albiano – 53020, Trequanda(SI)
Telefono: +39 0577 665386
Fax: +39 0577 665386
WWW: www.poderealbiano.it
Email: info@poderealbiano.it


laVINIum – 04/2014
Collocato in uno dei paesaggi più affascinanti di tutta la Toscana, Podere Albiano nasce dal desiderio di Alberto Turri e Anna Becheri di realizzare nel 2000 un’azienda che racconti la loro passione per l’arte e la natura, dove il vino rappresenta il cuore del loro progetto. Attualmente sono 4 gli ettari vitati, collocati in fascia collinare attorno ai 400 metri di altitudine, ben esposti e aerati, grazie anche alla vicina influenza del Monte Amiata. Le uve allevate sono quattro: sangiovese, cabernet sauvignon, merlot e petit verdot, da cui nascono al momento tre tipologie di vino, due sotto la Doc Orcia e un IGT Toscana.
Siamo in comune di Trequanda, località Petroio, non lontano da Pienza, qui il bosco ha un ruolo fondamentale e costituisce parte integrante dell’ecosistema che caratterizza l’incontro fra la Val d’Orcia e la Valdichiana. Le viti sono allevate a cordone speronato con una densità media di 6250 ceppi per ettaro, in vigna fornisce il suo supporto tecnico e agronomico Laura Bernini, che ho avuto il piacere di conoscere nel marzo 2010 in occasione di una splendida verticale di Brunello di Montalcino Le Chiuse di Sotto in casa Brunelli, mentre in cantina la consulenza è affidata all’enologo Paolo Vagaggini.
Abbiamo degustato l’annata 2009 del Petro Rosso, del Ciriè e del Sangiovese Trìbolo: l’impressione è stata decisamente positiva, i vini sono legati da un filo conduttore che va oltre i vitigni che li compongono, dato da un’esecuzione precisa, senza sbavature e da un linguaggio che riesce a fondere molto bene piacevolezza ed eleganza mantenendo un profilo moderno, sobrio, convincente.
Da segnalare le bellissime etichette, che riproducono i lavori di Enrico Paulucci, nativo di Pienza, affermato artista che ha realizzato interessanti opere con l’uso della cartapesta: Sul Trìbolo e sul Ciriè rappresentano il paesaggio della Val d’Orcia, mentre per il Petro è stata scelta l’immagine di tre figure umane stilizzate.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Orcia Ciriè2009da 10 a 15 euro@@@@
Orcia Trìbolo Sangiovese2009da 10 a 15 euro@@@@
Petro Rosso2009da 15 a 25 euro@@@@

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani