Plenum (secundus) 1997

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2000


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: sangiovese 50%, barbera 50%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: DIEVOLE – Fattoria Dievole
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Esame visivo: Limpido, rosso rubino cupo e profondo, di grande concentrazione, per niente trasparente, abbastanza consistente/consistente. Esame olfattivo: Di medio-alta intensità e medio-lunga persistenza, è vino complesso che sa di marasca, di mora e di sciroppo di tamarindo. Un cacao accompagnato da toni terrosi di sottobosco umido affiancano le note fruttate. Nel sottobosco troviamo fiori viola quali ciclamini, ma anche muschio felci e funghi. Speziatura di pepe nero e sentori di eucalipto completano il quadro di grande finezza. Esame gustativo: Secco; elargisce medie sensazioni alcoliche, è tra il poco e l’abbastanza morbido al palato. E’ vino di media freschezza e grande corredo antocianico, ma il tannino, tanto, è nel complesso vellutato. Robusto, potente e deciso, in stoffa setosa che ne smussa le asperità. Finale potente e persistente che ricalca via via tutte le sensazioni olfattive. Stato evolutivo: Quasi pronto. Giudizio finale: E’ un crescendo di sensazioni questo Plenum che parte medio-alto all’olfatto e si sviluppa potente al palato e nel naso regalandoci sensazioni non facilmente ripetibili. E’ vino unico, ottimo connubio di esperienze tra le aziende Dievole e Dezzani (Piemonte), tradizioni ed amore di due realtà vitivinicole italiane che decidono di condividere le esperienze, scambiarle ed insieme progredire. Grande longevità potenziale, tra il 2005 ed il 2010 l’apogeo.

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani